domenica 2 dicembre 2012

Senza caciara

Qualche settimana fa il segretario Bersani aveva definito le primarie come una festa un pò disordinata facendo presagire un divertimento "caciarone", Beh si è andato un pò oltre con la caciara.
Spero che oggi dopo gli ultimi giorni di burrasca possa essere un giorno sereno e di partecipazione.
Pare, tra l'altro, che dal risultato delle nostre primarie dipenda la scelta di Berlusconi, di indire definitivamente le primarie del pdl o meglio del centrodestra.
Alla luce delle ultime polemiche per le primarie del centrosinistra, sulla questione registrazione al secondo turno, non oso immaginare cosa possa accadere nel pdl in caso di primarie del centrodestra, cosa succederà in casa di gente che sulla contesa elettorale si esprime così, ? Che regole si daranno coloro che sulle regole ci hanno sottoposto questo ?Che volto mostruoso avrà il Nico Stumpo del pdl?
Le primarie si vincono sempre, e si vincono ancor meglio se teniamo a mente dove vogliamo andare (al governo) e dove non vogliamo tornare (all'opposizione).
buon voto a tutti e che sia una giornata di festa.
Senza caciara.
 

1 commento:

  1. Grazie per l'invito a leggere il suo post che ho trovato interessante anche se un po' troppo "bersaniano". Le primarie del Pd sono senza dubbio un evento positivo nelle acque stagnanti della politica italiana. Detto questo però bisogna accettare anche le critiche se no non andate avanti ma continuate a guardare indietro. Il mio personale pensiero sul futuro politico del paese si può riassumere così: in questo momento il Pdl è bollito, se non vince Renzi e come sembra vince Bersani, il paese rimane ingessato per altri 5 anni in attesa di risate amare con il comico. Naturalmente senza caciara... @CiliTwitt

    RispondiElimina