venerdì 14 dicembre 2012

in culo a tele+2

I primi anni in cui trasmettevano le partite del campionato di calcio in tv, solo il posticipo della domenica, specialmente da noi al sud, non si vedeva mai bene, saltava tutto, il segnale era scarso, si sentiva una continua frittura, ancora in casa pochissimi avevano un abbonamento e andavamo a vedere la partita al bar, ma poi ad un certo punto il segnale saltava e dunque la partita alla fine la ascoltavamo alla radio, alla radio del bar, come si era fatto nei quarant'anni precedenti.
Alcuni miei amici però stanchi della situazione, una domenica di quelle, fecero un lungo viaggio e andarono a vedere il posticipo allo stadio e portarono uno striscione con su scritto:" IN CULO A  TELE+2" che prontamente la rai inquadrò e ne trasmise l'immagine qualche ora dopo alla domenica sportiva.

Ecco, le buone notizie di questi giorni del partito democratico e l'articolo che leggo oggi su popolino , mi hanno fatto tornare in mente questa storia, e dopo questo lungo viaggio con una certa soddisfazione e cialtroneria voglio dire : "in culo a tele+2"

Nessun commento:

Posta un commento